Zone e Consorzi > UVIVE

Consorzio Tutela Vini
Corti Benedettine del Padovano

Sede legale:
Via Petite Foret, 6
35020 Correzzola (Padova)

Sede operativa:
Via Padova, 68
35026 Conselve (Padova)

Tel. +39 049 538 44 33 | Fax +39 049 950 08 44

www.cortibenedettine.it | info@cortibenedettine.it

facebook

Zona di produzione

Il territorio delle “Corti Benedettine del Padovano”, D.O.C. istituita nel 2004, si estende nell’area sud-orientale della provincia di Padova e nella parte meridionale della provincia di Venezia ed è delimitata dai fiumi Adige, Bacchiglione e Brenta. Un territorio, anticamente dominato dall’acqua, dove l’uomo ha sempre lavorato duramente per stabilire gli equilibri necessari alla coltivazione. L’opera indefessa dei monaci di San Benedetto ha garantito un futuro produttivo a queste terre antiche, creando, già dal IX secolo, un modello di gestione del territorio che è stato, nei secoli, funzionale ad una ciclopica opera di bonifica. Le grandi abbazie di Santa Giustina di Padova, San Michele di Brondolo, San Giorgio in Venezia, suddivisero il territorio in unità omogenee, assegnate e governate da Corti, grandi centri amministrativi agricoli dotati di piazzali, porticati, cantine, falegnamerie, scuderie, granai e zone abitative. Le Corti erano il luogo di conferimento di tutti i prodotti agricoli, che qui erano processati e trasformati, prima del trasporto alle città. L’opera dei monaci continuò per secoli con un inestimabile contributo alla coltivabilità oltre che alla coltivazione di queste terre. Gastaldi e contadini coltivavano i terreni secondo le indicazioni agronomiche dei monaci, l’agricoltura divenne la più florida attività produttiva dell’area e la viticoltura, accanto al grano, il principale prodotto per valore e volume di produzione. Dopo le vessazioni napoleoniche e sabaude, il territorio delle Corti Benedettine sta riscoprendo la sua antica vocazione alla produzione vitivinicola ed alla capacità produttiva di vini d’eccellenza. Oggi il territorio conserva significative estensioni di vigneti dai quali è possibile ottenere un’ampia varietà di vini sia bianchi che rossi. L’istituzione della D.O.C. ha permesso di rafforzare la tradizione vitivinicola dell’area privilegiando la qualità e il legame con il territorio.

Caratteristiche e tipologie vino

Il territorio della D.O.C. Corti Benedettine del Padovano presenta tutte le tipologie dei terreni: da quelli argillosi a quelli sabbiosi, passando per i suoli di medio impasto. Ciò consente di ottenere ottima qualità sia nei vini bianchi che in quelli rossi, poiché per ogni obiettivo enologico c’è un modo di coltivare la varietà che più si adatta ad un particolare tipo di terreno. Si producono vini che possono essere consumati giovani e nei quali va apprezzata la freschezza accompagnata da intense note floreali; altri invece si prestano a periodi di medio o lungo invecchiamento, così da esaltare al naso e alla bocca una maggiore complessità aromatica ed una struttura elegante, assieme ad una elevata morbidezza. Per la produzione della tipologia passito (da uve Moscato giallo) le uve non possono essere ammostate prima devono raggiungere un contenuto zuccherino di almeno 270 g/l. La tipologia Spumante deve essere ottenuta esclusivamente per fermentazione naturale sia in bottiglia che a mezzo autoclave, utilizzando i mosti o i vini ottenuti dai vigneti delle varietà Chardonnay e Moscato giallo. La tipologia Frizzante deve essere ottenuta esclusivamente per fermentazione naturale in bottiglia o autoclave, utilizzando i mosti o vini ottenuti dai vigneti della varietà Chardonnay. La resa dell’uva in vino non deve essere superiore al 70%, ad esclusione della tipologia passito. Per le tipologie Spumante e Frizzante le rese suddette sono considerate al netto delle aggiunte permesse sulla partita (cuvée). Per le tipologie Passito e Raboso passito, la resa massima dell’uva fresca in vino finito pronto per il consumo non deve essere superiore al 45%. I vini Cabernet, Raboso, e Refosco dal peduncolo rosso, possono essere designati con la menzione Riserva, solo qualora siano sottoposti ad un periodo di invecchiamento di almeno 2 anni, di cui almeno 6 mesi in botte di legno, con decorrenza dal 1° novembre dell’annata della vendemmia.

Uve

  • PINOT GRIGIO

  • RABOSO

La secolare esperienza delle Corti Benedettine rivive oggi nei vigneti e nelle cantine di questa parte del Veneto dove, accanto a vitigni storici ed autoctoni, il Raboso, il Refosco, il Tai (ex Tocai), il Moscato, si coltivano quelli cosiddetti internazionali, che qui hanno trovato ottime condizioni di clima e di terreno: il Merlot, i Cabernet, lo Chardonnay, il Sauvignon, il Pinot grigio e il Pinot bianco. La forma di allevamento più indicata è il cordone speronato che rapidamente sta sostituendo il Sylvoz, sia per i migliori risultati qualitativi che si ottengono, sia per la maggiore facilità di alcune operazioni colturali: la potatura invernale, quella estiva, la cimatura, la distribuzione degli agrofarmaci. Il vitigno autoctono più diffuso è senz’altro il Raboso, rustico e in grado di adattarsi a tutti i tipi di terreni, anche se l’ideale resta la pianura alluvionale. Probabilmente proprio questa resistenza ha permesso al Raboso di passare quasi indenne attraverso il flagello della fillossera. Un po’ sottotraccia nel recente passato, il Raboso negli ultimi anni è tornato in auge grazie al lavoro dei produttori che ne hanno valorizzato le proprietà. Particolarmente apprezzata la riscoperta di vini ottenuti dall’appassimento di queste uve, equilibraci per acidità, tipica di questa varietà, e per dolcezza conferita proprio dalla tecnica dell’appassimento.

CORTI BENEDETTINE BIANCO

Colore: giallo paglierino;

Profumo: fruttato con sentore di vaniglia, intenso e caratteristico;

Sapore: asciutto, sapido, fine;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 10,5% vol.;

Abbinamenti: minestre, pesce, formaggi teneri.

CORTI BENEDETTINE TAI

Colore: giallo paglierino;

Profumo: gradevole, caratteristico;

Sapore: asciutto, fresco, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: antipasti di verdure, risotti, pesce.

CORTI BENEDETTINE PINOT BIANCO

Colore: paglierino chiaro;

Profumo: delicato, caratteristico;

Sapore: secco, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: pesce, minestre di verdura.

CORTI BENEDETTINE PINOT GRIGIO

Colore: giallo paglierino con riflessi ramati;

Profumo: intenso, delicato, leggermente aromatico;

Sapore: Intenso, pieno, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: antipasti, risotti, minestre, pesce.

CORTI BENEDETTINE CHARDONNAY

Colore: paglierino;

Profumo: intenso, tipico, leggermente aromatico;

Sapore: asciutto, vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: risotti, pesce.

CORTI BENEDETTINE SAUVIGNON

Colore: paglierino;

Profumo: caratteristico;

Sapore: fresco, asciutto, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: aperitivi, minestre, pesce.

CORTI BENEDETTINE MOSCATO SPUMANTE

Colore: giallo paglierino più o meno intenso;

Profumo: aromatico intenso, caratteristico, fragrante;

Sapore: dolce, aromatico, caratteristico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol. (svolto 6% vol.);

Abbinamenti: dolci secchi, crostate.

CORTI BENEDETTINE PASSITO

Colore: da giallo paglierino intenso a giallo dorato;

Profumo: amabile o dolce, armonico;

Sapore: amabile o dolce, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 13% vol. (svolto 11% vol.);

Abbinamenti: vino da meditazione, biscotteria secca, frutta in guscio.

CORTI BENEDETTINE ROSSO

Colore: rosso rubino se giovane, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: vinoso, intenso e delicato;

Sapore: asciutto, vellutato, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: pasta al ragù, arrosti di carne, selvaggina.

CORTI BENEDETTINE NOVELLO

Colore: rosso rubino;

Profumo: fruttato, vinoso, tipico;

Sapore: asciutto, talvolta abboccato, armonico, vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: carni rosse, frutta secca.

CORTI BENEDETTINE ROSATO

Colore: rosato tendente al rubino;

Profumo: piacevolmente vinoso, gradevole;

Sapore: asciutto, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: aperitivi, minestre, carni bianche.

CORTI BENEDETTINE MERLOT

Colore: rosso rubino se giovane, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: intenso, fruttato, caratteristico;

Sapore: asciutto, morbido, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: pasta al ragù, arrosti, carni rosse.

CORTI BENEDETTINE CABERNET

Colore: rosso rubino, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: vinoso, caratteristico e persistente;

Sapore: asciutto, pieno, di corpo, austero e vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol., 12,5% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: carni arroste, selvaggina, carni in umido.

CORTI BENEDETTINE CABERNET SAUVIGNON

Colore: rosso rubino, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: caratteristico e persistente;

Sapore: asciutto, pieno, di corpo, austero e vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol., 12,5% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: carni arroste e alla brace, animali di bassa corte in umido.

CORTI BENEDETTINE RABOSO

Colore: rosso rubino intenso, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: marcato, tipico, con profumi di marasca e di violetta con il prolungato invecchiamento;

Sapore: secco, austero, sapido, piacevolmente acidulo;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol., 12,5% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: pasta al ragù, arrosti, brasati, selvaggina, formaggi stagionati.

CORTI BENEDETTINE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO

Colore: rosso rubino, tendente al granato se invecchiato;

Profumo: vinoso e caratteristico;

Sapore: asciutto, delicato, di corpo;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol., 12,5% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: carni rosse, arroste o alla brace.

CORTI BENEDETTINE RABOSO PASSITO

Colore: rosso rubino più o meno intenso;

Profumo: vinoso, caratteristico, tipico, con profumo di violetta con il prolungarsi dell’invecchiamento;

Sapore: da secco ad amabile, vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 14% vol.;

Abbinamenti: pasticceria secca, frutta in guscio. Vino da meditazione.

p