Zone e Consorzi > UVIVE

Consorzio Tutela Vini
Colli Berici e Vicenza

Piazza Garibaldi, 1
36045 Lonigo (Vicenza)

Tel. +39 0444 896598 | Fax +39 0444 797231

www.bevidoc.it | info@bevidoc.it

facebook | twitter

Zona di produzione

I Colli Berici si presentano oggi come il cuore verde del Veneto, ambiente rurale di straordinaria bellezza che, accanto a magnifiche opere dell’uomo quali le Ville Venete, i borghi e le cittadine, sa stupire con i suoi paesaggi, la natura spesso ancora incontaminata e le tante opportunità che offre a chi voglia passare anche solo un fine settimana di relax e divertimento. La qualità vitivinicola dei Colli Berici è fuori discussione: intere generazioni di vignaioli si tramandano con gelosa cura una ricchezza che non è comune. I Colli Berici si estendono su circa 40.000 ettari, dei quali circa 3.000 sono a viticoltura. Il Consorzio si è costituito nel 1982, con lo scopo principale di difendere, tutelare, valorizzare e migliorare la produzione e il commercio dei vini “Colli Berici” a D.O.C., di recente è stato approvato il nuovo disciplinare di produzione grazie al quale alcune tipologie di vino o sue versioni divenute simbolo del territorio quali il Carmenère e ancor più il Tai Rosso in versione Riserva possono fregiarsi delle denominazione. Il vitigno caratteristico di questo splendido territorio è il Tai Rosso; l’omonimo vino che ne deriva sta da tempo attendendo un nuovo nome, mentre quello che si vinifica nella zona di più antica origine, tra le colline di Barbarano Vicentino, prende il nome di “Barbarano”. Si tratta di un rosso veramente speciale, dal colore rubino, dal profumo intenso, dal gusto fruttato e floreale, asciutto ed armonico.

La denominazione Vicenza è riservata ai vini derivati dai vigneti coltivati in una vasta zona che va dall’area collinare berica a sud della città di Vicenza a quella pedemontana nel nord est del territorio vicentino così da consentire un’azione allargata di tutela. Il cuore della produzione resta comunque la zona dei Colli Berici e della valle dell’Agno e si distribuisce sia nella parte collinare in cui la natura calcarea della roccia si è evoluta nei terreni con argille rosse ricchi di scheletro particolarmente adatti alla coltivazione della vite, che nelle vallate circostanti spesso caratterizzate da terreni profondi. Sono interessate dalla denominazione anche le altre vallate vicentine, le Valli del Legra dell’Astico e la Valle del fiume Brenta con i sui morbidi declivi e le ricche pianure alluvionali, fino ad interessare in tutto o in parte oltre 50 comuni. L’articolata morfologia di un così vasto territorio genera una notevole varietà di microclimi locali che favoriscono di volta in volta la caratterizzazione di pregiati vini rossi nonché di eleganti e raffinati bianchi.

 

Caratteristiche e tipologie vino

I vini Colli Berici DOC, devono essere ottenuti da uve provenienti dai corrispondenti vitigni per almeno l’85%, e per il rimanente 15% da uve di altri vitigni così come stabilito dal disciplinare. Per la produzione del vino “Colli Berici” Cabernet (anche nella versione Riserva) possono concorrere, congiuntamente o disgiuntamente, le uve delle varietà Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Carmenère. Il vino a denominazione di origine controllata “Colli Berici” Spumante (metodo classico) deve essere ottenuto dall’uvaggio derivante da uve prodotte in vigneti iscritti agli albi dei relativi vini: Chardonnay in misura non inferiore al %; Pinot Bianco, Pinot Nero, congiuntamente o disgiuntamente fino ad un massimo del 50%. Il vino a denominazione di origine controllata “Colli Berici” Barbarano o “Colli Berici” Tocai Rosso di Barbarano è ottenuto da uve del vitigno Tai rosso coltivato nella zona di più antica tradizione, corrispondente al territorio dei Comuni di Barbarano Vicentino, Villaga, Mossano, Nanto, Castegnero e Longare. I vini designati con la menzione Riserva devono essere sottoposti ad un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno 24 mesi.

Secondo quanto previsto dal disciplinare i vini Vicenza D.O.C. devono essere ottenuti da uve provenienti dai corrispondenti vitigni per almeno l’85%; possono concorrere, fino a un massimo del 15%, le uve di altri vitigni di colore analogo non aromatici, raccomandati o autorizzati per la provincia di Vicenza. Elementi caratterizzanti sono tra i vini a denominazione di origine controllata “Vicenza” sono la versione “Rosso” e il “Novello” entrambi ottenuti utilizzando per almeno il 50% uve Merlot e per la rimanente parte altre uve a bacca rossa. Non mancano le versioni “Riserva” e gli spumanti Chardonnay, Garganego e Moscato.

Uve

  • MERLOT

  • SAUVIGNON

  • TOCAI ROSSO

  • GARGANEGA

  • PINOT GRIGIO

  • RIESLING RENANO

Le uve caratteristiche del territorio sono il Tai Rosso che fino a qualche tempo fa veniva denominato Tocai Rosso, e la Garganega uva autoctona della provincia vicentina e veronese. Il Tai Rosso è il vitigno più famoso ed esclusivo dei Colli Berici da cui si ottiene un vino nobile, da tutto pasto, che predilige primi piatti impegnativi e i salumi più fini. È ottimo anche con altre pietanze della tradizione come il prosciutto crudo, il pollame nobile e l’immancabile polenta e baccalà. Viene coltivato in terreni forti, profondi e ben concimati, il profumo è intenso e caratteristico, il sapore amarognolo e armonico, con un buono e persistente retrogusto.

I grandi vitigni internazionali quali Sauvignon, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay, Riesling, Merlot, Pinot nero, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Carmenère sono le uve maggiormente coltivate nel variegato territorio interessato dalla Vicenza D.O.C.. A fianco di queste tuttavia rivestono una notevole importanza sia in termini di presenza che di qualità del prodotto ottenuto anche alcune varietà autoctone, fra cui la Garganega. Questo vitigno si caratterizza per un piccolo patrimonio di profumi di cui la mandorla e i fiori bianchi sono i più nitidi; può contare su uno sviluppo biologico molto lungo, tanto da giungere a maturazione in ottobre; ha una buccia dura e particolarmente gialla (quasi rossa) quando è matura. Non ha un’acidità preponderante ma piuttosto un interessante equilibrio di estratti e zuccheri. Fra gli altri vitigni il Raboso e varietà tipiche della regione come l’Incrocio Manzoni Bianco, e il Moscato Bianco e/o Moscato Giallo. Tutti vitigni che contribuiscono alla ricca varietà.

COLLI BERICI GARGANEGO

Colore: giallo paglierino dorato chiaro;

Profumo: leggermente vinoso con delicato profumo caratteristico;

Sapore: asciutto, delicatamente amarognolo, di medio corpo e giusta acidità, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: una delle perle di questa D.O.C. è il Garganego: l’uva con il quale è fatto proviene per la maggior parte dai vitigni omonimi. Esso è addolcito dalla presenza di Trebbiano di Soave che ne ingentilisce gusto e aroma. Oltre che da tutto pasto, è ottimo come aperitivo, ma soprattutto con il baccalà e i piatti di pesce (anguilla, luccio).

COLLI BERICI TAI

Colore: giallo paglierino;

Profumo: delicatamente vinoso;

Sapore: asciutto, armonico, fresco, di corpo;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: ottenuto dall’uva del vitigno omonimo, con possibilità di una modesta quantità di Garganega, è ottimo con minestre di verdura, piatti di pesce, uova e asparagi o come aperitivo.

COLLI BERICI SAUVIGNON

Colore: giallo paglierino;

Profumo: delicato, caratteristico;

Sapore: asciutto, armonico, fresco, di corpo;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: il Sauvignon, l’unico D.O.C. del Veneto assieme a quello di Lison-Pramaggiore, ripropone le caratteristiche delle uve provenienti dall’omonimo vitigno, coltivato da parecchio tempo sui Berici con indubbio successo. Vino di grande carattere, da bere in compagnia, predilige antipasti di pesce, soufflé e creme vellutate, pesci bolliti o al cartoccio.

COLLI BERICI PINOT BIANCO

Colore: bianco paglierino chiaro;

Profumo: delicatamente intenso caratteristico;

Sapore: armonico, pieno, vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: ottenuto dal vitigno omonimo con possibilità di modesta quantità di Pinot Grigio, è un bel bianco, da servire fresco, ideale per il pesce, soprattutto con molluschi e crostacei.

COLLI BERICI CHARDONNAY

Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;

Profumo: delicato, caratteristico, fine gradevole;

Sapore: secco, armonico, liscio, caratteristico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: vitigno internazionale di grande pregio, ha trovato anche nel Vicentino ambienti ideali per esprimere la sua alta qualità. Vinificato in purezza o con modeste quantità di Pinot bianco, è ottimo come aperitivo e accompagnato a carni leggere o piatti di pesce.

COLLI BERICI SPUMANTE

Colore: paglierino, più o meno chiaro, brillante;;

Profumo: gradevole e fruttato;

Sapore: da brut a demisec o abboccato; fresco, fine, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: ottenuto dalla spumantizzazione in autoclave del vino base, è uno spumante che si presta molto bene come aperitivo o con la pasticceria veneta tradizionale.

VICENZA CHARDONNAY

Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;

Profumo: delicato, caratteristico, fine, gradevole;

Sapore: secco, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: antipasti, pesce alla griglia, risotto di pesce.

VICENZA GARGANEGO

Colore: giallo paglierino;

Profumo: leggermente vinoso, con delicato profumo caratteristico;

Sapore: asciutto, delicatamente amarognolo, di medio corpo e giusta acidità;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: piatti di pesce, riso.

VICENZA RIESLING

Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;

Profumo: delicato, fruttato, caratteristico;

Sapore: asciutto, caratteristico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: antipasti, crostacei, minestre, piatti di pesce.

VICENZA SAUVIGNON

Colore: Giallo paglierino più o meno intenso;

Profumo: delicato, tendente all’aromatico;

Sapore: asciutto, fresco, armonico, caratteristico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: aperitivi, minestre, pesce.

VICENZA INCROCIO MANZONI BIANCO

Colore: bianco paglierino chiaro con riflessi verdognoli;

Profumo: delicatamente intenso, caratteristico;

Sapore: armonico, pieno;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: formaggi freschi, riso, pesce.

VICENZA PINOT BIANCO

Colore: paglierino chiaro;

Profumo: delicatamente intenso;

Sapore: armonico, pieno, vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: pesce, minestre di verdura.

VICENZA PINOT GRIGIO

Colore: dal paglierino al giallo dorato, talvolta con riflessi ramati;

Profumo: delicato, gradevole;

Sapore: secco, armonico, e vellutato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: minestre, piatti a base di uova e di pesce.

VICENZA CHARDONNAY SPUMANTE

Colore: paglierino brillante più o meno intenso;

Profumo: delicato, caratteristico;

Sapore: secco, fine, fruttato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: aperitivo, dessert, piatti a base di pesce, Note particolari: elaborato nei tipi: extra brut, brut, extra dry, dry o demi sec.

Spuma: sottile, con grana fine e persistente;

VICENZA GARGANEGO SPUMANTE

Colore: paglierino brillante più o meno intenso;

Profumo: gradevole, caratteristico;

Sapore: sapido, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: aperitivo, dessert, piatti di pesce;

Spuma: sottile, con grana fine e persistente;

Note particolari: elaborato nei tipi: extra brut, brut, extra dry, dry o demi sec.

VICENZA MOSCATO

Colore: giallo paglierino più o meno intenso;

Profumo: intenso e caratteristico, fruttato, di mela e agrumi;

Sapore: da amabile a dolce, fresco e piuttosto aromatico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: dolci di pasta sfoglia, focacce e crostate di frutta, pasticcini secchi, biscotti.

VICENZA MOSCATO SPUMANTE

Colore: paglierino brillante;

Profumo: gradevole, caratteristico;

Sapore: da secco a dolce, fruttato;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: Dolci secchi, biscotti, crostate;

Spuma: sottile, con grana fine e persistente;

VICENZA PASSITO

Colore: da giallo paglierino a giallo dorato;

Profumo: caratteristico di passito, fine, gradevole;

Sapore: amabile o dolce, armonico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 13% vol.;

Abbinamenti: vino da meditazione, biscotteria secca, frutta in guscio, formaggi erborinati.

COLLI BERICI MERLOT

Colore: rosso rubino;

Profumo: vinoso, piacevolmente intenso, caratteristico;

Sapore: morbido, armonico, di corpo, pieno;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: diffuso già dal secolo scorso sulle nostre zone collinari e non, il Merlot dei Colli Berici ripropone anche qui le nobili caratteristiche di questo vitigno. Vino completo, da bere anche fuori pasto, si abbina egregiamente con arrosti di carni bianche e rosse, pollame, coniglio.

COLLI BERICI TAI ROSSO

Colore: rosso rubino, non molto intenso;

Profumo: vinoso, intenso, caratteristico;

Sapore: gradevole, un po’ amarognolo, armonico, giustamente tannico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: il Tai Rosso, cui è anche dedicato un itinerario che circonda i Berici, nasce da un vitigno che nel Vicentino ha trovato un areale adatto ed una caratterizzazione particolare. Vino nobile da tuttopasto, predilige primi piatti impegnativi, i salumi più fini, ottimo con il prosciutto crudo, pollame nobile, talvolta con “polenta e baccalà”.

COLLI BERICI BARBARANO

Colore: rosso rubino, non molto intenso;

Profumo: vinoso, intenso, caratteristico;

Sapore: gradevole, un po’ amarognolo, armonico, giustamente tannico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11,5% vol.;

Abbinamenti: si distingue dal Tai Rosso per la provenienza delle sue uve, coltivate in una zona ristretta, collinare e ben delimitata, cioè in quella di più antica tradizione di produzione, nel Comune di Barbarano e in quelli limitrofi. Si differenzia per la più accentuata fragranza floreale, tipica della varietà, maggiori alcolicità e struttura.

COLLI BERICI CABERNET

Colore: rosso rubino carico, tendente all’arancione con l’invecchiamento;

Profumo: gradevolmente intenso, caratteristico;

Sapore: asciutto, robusto, giustamente tannico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: è sicuramente uno dei grandi vini del mondo, ottenuto dai vitigni Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, da soli o congiuntamente. Se invecchiato per tre anni, può fregiarsi del termine Riserva.

VICENZA CABERNET E CABERNET SAUVIGNON

Colore: rosso rubino carico tendente al granato;

Profumo: gradevole, intenso, caratteristico;

Sapore: asciutto caratteristico;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol., 12% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: formaggi semi-duri, salumi, antipasti.

VICENZA MERLOT

Colore: rosso rubino;

Profumo: vinoso, piacevolmente intenso, caratteristico;

Sapore: armonico, morbido;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol., 12 % vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: formaggi semiduri, salumi, arrosti, carni in umido.

VICENZA PINOT NERO

Colore: rosso rubino;

Profumo: profumo delicato;

Sapore: asciutto, sapido;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol. 12% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: arrosti, carni ovine e suine.

VICENZA RABOSO

Colore: rosso rubino più o meno intenso, talvolta con riflessi violacei;

Profumo: vinoso, piacevolmente intenso, caratteristico;

Sapore: armonico, di corpo;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 10,5% vol., 11,5% vol. nella versione Riserva;

Abbinamenti: pasta al ragù, arrosti,brasati, selvaggina, formaggi stagionati.

VICENZA NOVELLO

Colore: rosso rubino talvolta con riflessi violacei;

Profumo: vinoso, intenso, fruttato;

Sapore: rotondo, sapido, morbido;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: piatti autunnali, insaccati, carni bianche, frutta secca.

VICENZA ROSSO

Colore: rosso rubino più o meno intenso;

Profumo: vinoso, caratteristico, di piccoli frutti;

Sapore: asciutto, armonico, robusto, di corpo, giustamente tannico, con o senza presenza gradevole di legno;

Titolo alcolometrico vol. tot. min:: 11% vol.;

Abbinamenti: piatti di carne in genere, al forno o alla griglia, salumi e insaccati, formaggi stagionati.

p